Scorrono gli anni e vanno, ma il tempo tuo non corre
Tu che rimani…fonte di giovinezza
E ancora il tuo sapore mi confonde
Ogni ora che passa…è un’esperienza
Del tuo cospetto…della tua presenza
Ancora tu…il rifugio, ancora pane e vino
Aria, respiro, l’anima e il divino
D’aria, d’acqua, di fuoco e terra calda
D’autunno e caldi fuochi…e poi la birra
Ancora il suo sapore
D’amore e tutto quello che m’hai dato
Io tengo fermo il tempo dentro me…però mi passa
E intanto attorno a me il mondo cambia
Tu mi hai cambiato amore
Con quell’affetto…così…senza moine
Però così sincero…così vero
Io tengo fermo il tempo dentro me…per non dimenticare
Per non scordar chi sono…e tu chi sei
Io voglio ricordarmi sempre
ogni momento ed ogni istante
Perch’io non voglio mai dimenticar di questa storia
Né del suo ritmo
né del sapore suo
E vaffanculo il mondo ed il suo tempo
Che corre via…che fa disattenzione
Che fa dimenticanza e scorrettezza
E corsa…e tempo per nessuno…
E che son cazzi miei di questa vita mia
Quel che tu sei per me…
tu sei il respiro
Tu sei l’acqua e il nutrimento mio
tu sei il mio sole
Quello che tu mi dai, no…non si può spiegare
Perché parole non possono bastarmi
Per dire tutto
È la pienezza
è l’anima che canta ed è la vita
Ogni giorno che passa è la conquista d’un giorno in più
Un passo avanti e cresci…e anch’io con te
Ma non invecchi mai
Sempre bambino è questo amore
Ed il mio cuore che gioca insieme a lui
Fra mille volti in mille giorni…il tuo
Di mille volte in mille e mille vite in cui ti incontro
Ancora e sempre in questo eterno amore

Annunci