Da una nuvola nera
come un rivolo di luce scomposta
quasi un arcobaleno…io vedo
Dalla radio musica, leggera
mi riempie la mente
Le strade son fatte di mille solitudini ed io ci cammino
Ho un’idea di te che non esisti
Nella mia mente ci sei
tu bellissima
Fantasia, un gioco, ricordo e speranza
Un gioco d’amore col niente
La luce sfarfalla
nuvole e mente, scompiglia i colori
Mischia croupier…è un’altra mano
Dammi le carte…che ce la giochiamo
Gocce sospese, mille arcobaleni
Aerei di carta, fuori anche i veleni
Dubbi…paure…timidezze
Dentro ad un rivolo di luce
Scomposta,quasi un arcobaleno…io vedo

Annunci