ehi tu

Quando non capisci, quando non tolleri
È molto semplice
Costruisci un muro, marca un confine, fai la tua opera d’arte
Costruita con il filo spinato
Se non ti vuoi sforzare…tu non vuoi problemi
Non possiedi opinioni
Detesti, però, d’essere contraddetto
È molto, molto semplice
Costruisci un muro, marca un confine, ammazza il tuo vicino
Abbatti d’odio il suo campanile
Se il pensare ti reca turbamento, preferisci che altri
Corrano questo rischio
Se la partecipazione ti spaventa
Solidarietà ti scatena l’allergia
È, davvero, molto semplice
Costruisci un muro, marca un confine, dai pure del terrone a tuo
fratello
Fai, dolcemente, deportare tuo cugino…
Ammazza il negro!
Brucia l’ebreo
Scaccia lo zingaro!
Strappa tutte le unghie a chi non la pensa come te
Se il tuo divertimento è solo il far distinguo
Tu sei diverso…bianco!
Meglio dei gialli ,dei rossi, neri o blu
Meglio di tutti
Tu hai già isolato la tua casa, allarmato il tuo letto
Custodisci il tuo piatto in cassaforte, perché sia solo tuo
Hai circondato di mattoni anche il tuo cuore
Hai costruito alfine il tuo stramaledetto bunker…
Bene!
C’è un’altra cosa che tu puoi fare
Ch’è molto semplice
Costruisci un muro, marca un confine
Adorna d’edera i muri alla tua rocca
Scava una fossa…molto profonda
BUTTATICI DENTRO!

Annunci