Partiranno le navi, come nel sogno
Varcheranno, l’eterno confine dell’uomo
Spiegheranno fantastiche vele
Intessute con tele di ragno
Prenderanno la luce per mano
La useranno, in vece del vento.
Partiranno per danno agli Scribi ed ai Farisei
Che , mai diedero fede alla forza del vento.
Per miopi scienziati
Bloccati
A quel che si vede…a quel che si sa.
Partiranno! Perché è il nostro destino
Il partire e l’andare
Siamo fatti per questo, di vento e speranza
Siam vivi soltanto se resta qualcosa da andare a vedere
Partiranno perché quel che c’era l’abbiamo finito
Partiranno, per Dio! Partiranno
Portando lontano il seme dell’uomo
Che sia un seme buono
Solo quello dipende da noi.

Annunci