Cuccioli d’uomo orribili

ripetono inesorabili

la traccia della vergogna

perpetuando il passo, riproducendo

il limite d’una miseria antica.

Nulla di originale!

Nulla davvero nuovo!

La fantasia che resta

sempre il peggior peccato

di carta patinata

di flussi d’ elettroni

che si compone il verbo

che sembrano adorare.

Eppure è sempre rogo

è sempre l’eresia.

Ancora e sempre a guardia

si erge il perbenista

chiude la porta al sogno.

Figli di una mancanza

nipoti d’una rinuncia

come gli anni che passano

individuano una sequenza…

un’infinita serie.

Mancanza di coraggio

vuoto d’immaginario:

Il mondo? Sempre il medesimo

scandito dal potere…

gli concediamo il sogno

gli diamo il raccontare

come possiam pretendere

d’aver diversi i figli?

Annunci