La soluzione sta scritta nella ruga d’un sorrisoluce

dietro la coda dell’occhio

nell’immagine che vedi nello specchio

è là, dietro alla linea dell’orizzonte

facile, accessibile eppure aliena

semplice, come il cambiare il mondo

La soluzione, amico, compagno mio, fratello

sta in un punto di vista, nel come guardi

sta nelle tue premesse, in quel che non potresti…

in quel che ti giustifichi nel fare

La soluzione è sempre nell’amore

tutto in quel termine abusato…

vuota parola, nenia senza senso

che crea tanto fastidio in chi l’ascolti

Sta, sempre lì, in quello che non fai

che tu non vedi, che è troppo evidente

che è sempre là, davanti a te

disteso

Talmente semplice che proprio non puoi farlo

La soluzione se io te la racconto, tu mi sorridi

e poi mi liquidi, col gesto tuo, molle d’una mano

dicendomi…utopia

sogno di un pazzo, ingenuità, follia

Annunci