Ehi dico a te, uomo

finto santo, vestito di nero

parlo proprio con te…

costruttore di roghi

Ehi!..sì dico a te

inventore ed acrobata…

Tu! Funambolo in doppia morale

Tu! Che parli di vita e sottointendi la tua

Tu! che vita difendi…dettandone regole e modi

Ti voglio parlare di vita,

di vera speranza

Ti voglio parlare d’amore

però questo tu , temo

non sapresti capire

Tu! Che sai giudicare

Tu! Che sai condannare

Tu! Che solo t’arroghi l’accesso

Rappresenti la sola morale. La tua!

Come fosse La Voce

Anche a voi io voglio parlare

d’un vero miracolo

compiuto però da paziente sapienza

dalle mani già sante dell’uomo

in nulla diverse da quelle di Dio.

Proprio voi che sputate sentenze

dè venite a vedere

che bell’oggettino è mio figlio

all’età di due anni

fosse stato per voi non sarebbe

Annunci