Persino qui!

In questo mondo che va da letto a letto

ognuno ha la sua storia

ognuno il suo dolore

ognuno la sua dose di divino

ch’è solo suo e che non divide con alcuno

Così! uniti nel dolore eppur lontani

eppur così diversi.

Ognun cercando, comprarsi un po’ di grazia

ora una prece or l’altro un’indulgenza.

I mercanti nel tempio ed i dottori

ognuno manifesta il suo prodotto.

Or per fissare un osso

ora per riportare a sanità…la mente

e se non basta…

c’è sempre una medaglietta di Maria.

Ognuno interpretando la sua parte

nell’assurdo teatrino del dolore

prigionieri, come in piazza o sulla strada,

del confronto…di una marca o di un vestito.

Ognuno dimostrando qualche cosa

fra eterne descrizioni del dolore

ch’è , così spesso, eguale

nessuno ascolta…altri che non sé stesso

Annunci