Attento! Dietro ad ognunohermit

c’è sempre

l’uomo con il coltello

il giudice. Il censore, il benpensante

scivolando! Sull’orrida morale

lui s’inventa

le strade per la legge.

Non sono mai le stesse.

si trasformano

con il tempo e con i giorni.

Adeguandosi nel ritmo alla miseria,

che ci distingue l’anima.

Attento alla tua schiena, amico!

Dentro a te c’è il costruttore di roghi

il moralista

ed il popolo è pronto ad osannare

un nuovo papa, un nuovo re

uno qualunque…

purchè sia il suo signore

apre la strada dell’inquisizione,

si prepara alla festa

Un nuovo giorno ed una nuova regola

per affermare il potere

dello stesso! È sempre quello

questioni di famiglia

Pumbleo il cielo, non c’è cambiamento

l’uomo è sempre uguale

e segue

come sempre, la decapitazione

pronto ad applaudire per il boia.

Passano

il tempo e gli anni…scorrono

e il tempo muore

insieme alla speranza…non cresce nulla

nel deserto antico.

Attento amico! Davanti a te qualcuno

taglia le ali alla speranza.

Per ogni sputo, un grido di dolore

per ogni morte, un pianto

e niente altro…solo il silenzio

per ricordare l’uomo

Annunci