ucheddu II

Coraggio!

D’esser altro che non ripetizione

Voglia!

D’esser diverso fuor d’ogni logica

senza competizione

Diverso nel racconto

altro percorso

uomo nuovo nell’anima

Capace d’altre favole

ali di drago

uscire dalla scatola

non acettare il branco

miserevole e ricco

avvolto nell’amore, eppure solo

fidando d’empatia e di sensazione

di compassione

di rabbia e d’uguaglianza

Capace d’essere uguale

sapendo d’esser diverso

Capace dentro al sogno ma vivo nella vita

Sbagliammo sino a qui

quel che abbiamo attorno lo dimostra

basta girare gli occhi tenendo aperto il cuore

Sbagliammo

anche se il muro costruito, tiene

anche se nostra casa è ricca

per ingrassarne uno ne abbiamo uccisi cento

Sbagliammo con il potere

finimmo a fare guerra

eternamente

sangue ad imbrattarci le mani

Cercando nuove scuse

mille motivazioni

ai nostri muri ai confini

nell’invenzione nostra

di ogni differenza mostruosamente uguali

Scultura di Francesco Uccheddu ” Tanit Sole-Luna”

https://plus.google.com/u/0/s/francesco%20ucheddu%20scultore?partnerid=gplp0

Annunci