fila

Detesto coloro che son pieni di certezze

quelli che non cambiano idea

quelli che trovano nei libri l’assoluta verità.

Non sopporto i venditori di fumo

i masticatori di retorica senza convinzioni.

I padroni della logica senza coinvolgimento.

Temo gli ambiziosi,

gli uomini che si fanno da soli

coloro che negano la fortuna

i professori darwiniani

I meritocratici da un tanto al chilo

i competitivi,

i signori della pubblicità

Coloro che cercano spazio

che amano la patria più della madre.

I costruttori di armi

gli inventori di morte

Ho terrore degli uomini del destino,

dei predestinati,

di quelli che hanno ragione perché ce l’hanno,

dei costruttori di roghi

dei processi sommari anche se popolari

di quelli che hanno trovato Dio e la verità

Annunci