DSCN3344f (1)Nascosto dietro a un angolo

sul bordo d’ogni regola

Fuori normalità, dalla morale silente

figlio d’oscurità…

Quel che non è banale

quello che si discosta

che siede sempre solo

che sta fuori la porta

Quello ch’è malvestito

ch’è povero e pezzente

cacciato via dal gregge

inseguito dai cani

Già nato fuori gara

quel che resta isolato

lontano dalla gente

perchè non è gradito

alla domenica, in piazza.

Che abita nei margini

percorre dimenticanza.

Dipinto come un clown

eppure non ha attenzione

portatore di follia, indicato, beffato

Quel che voi rifiutate

che per voi non è grato

Quel che sputate fuori

che poi buttate via senza guardare

Quel che vi inorridisce e fa paura

Quel che grida allo scandalo

Quello che voi bruciaste e che bruciate.

Quello di cui non parlaste

ed ancor oggi non parlate

Di quel che nascondeste dalla vista

chiamandolo peccato

Annunci