guardare lontano

Continuiamo a parlarne

come sapessimo

come fossimo certi

che quel che supponiamo

fosse il giusto,

come ne avessimo assoluta sicurezza.

E ce lo insegnano

come fosse l’unica verità

e ce lo impongono

in una qualsiasi delle nostre lingue

Da uno dei nostri punti di vista

Come fosse vergato da mano divina

quello ch’è fantasia e supponenza d’uomo

E continuiamo a dire

come fosse verità rivelata

santificando profeti … crocifiggendo saggi

ed ancora vi parlo del divino

con la pochezza della mia intuizione

da quello che non so , da quel che sento

cercando dirvi che no!

Non v’è certezza

e non vi son parole d’uomo

che questa nostra scienza

è un primo passo

che quello che vediamo

è superficie

e che profondità stra dentro noi

Perchè noi siamo il tempio

e ce lo han detto

come la pietra, come il tronco spezzato

perchè parlar di questo?

Perchè rischiare il rogo?

Perchè se noi cambiamo. il mondo cambia

che la vera speranza è nello spirito

chè l’uomo evolve con l’immagine di Dio

Annunci